Home> Area eGov> Il SIAN> La Storia
    
    

La storia


 

Il Sistema informativo agricolo nazionale (SIAN), istituito con la legge 4 giugno 1984, n. 194 (art. 15), realizza un sistema di servizi, complesso ed interdisciplinare, a disposizione sia dei diversi soggetti istituzionali del settore agricolo, forestale ed agroalimentare per l'esercizio delle funzioni di indirizzo, coordinamento e gestione facenti capo agli stessi,  sia dei produttori garantendo agli stessi la piena fruibilità delle informazioni.

Il SIAN, nato come sistema sostanzialmente a supporto dei procedimenti amministrativi dell'allora Ministero dell'Agricoltura, nel corso degli anni si è evoluto in maniera sostanziale. Elemento centrale di questa evoluzione è stato il D.Lgs. 173/98, che ha unificato all'interno del SIAN le funzioni del comparto agricolo, agroalimentare, forestale e della pesca, ivi inclusi i servizi di gestione degli aiuti nazionali e comunitari e che ha sancito il ruolo centrale del SIAN quale elemento unificante e di certificazione dei servizi erogati dall'Amministrazione agricola.

A partire dal 1990, nell'ambito del SIAN è stato realizzato il sistema per il controllo del territorio finalizzato all'erogazione degli aiuti comunitari ai produttori agricoli (oltre 6 miliardi di euro l'anno) da parte dell'AGEA: l'attività ha riguardato sia la gestione e l'aggiornamento degli schedari e del catasto viticolo e oleicolo, sia la gestione del sistema informativo di AGEA e del ciclo completo di controlli ed erogazione degli aiuti per i diversi regimi comunitari di intervento.

Nel 1997 nasce, quale parte integrante del SIAN,  il SIM - Sistema Informativo della Montagna - che ha l'obiettivo di salvaguardare e valorizzare il territorio montano nazionale (il 50% dei Comuni e un'area pari a oltre il 50% del suolo italiano). Mission originaria del sistema era la diffusione di servizi utili a cittadini, enti e imprese localizzati sul territorio montano sfruttando una infrastruttura telematica e l'utilizzo integrato di informazioni già presenti in banche dati di amministrazioni centrali diverse, tra cui quella del settore agricolo-forestale. Nel corso degli anni, il SIM si è sviluppato ed evoluto sino a diventare un modello di e-Government tra i più interessanti e riusciti, anche a livello europeo, grazie alla interoperabilità tra amministrazioni, alla ricchezza di collegamenti, dati e modalità gestionali di cui dispone.

Attualmente il SIAN comprende l'insieme dei processi istruttori, organizzativi, amministrativi e di controllo del comparto agricolo, agroalimentare, forestale e della pesca ed i relativi servizi di natura consulenziale, amministrativa, tecnica e specialistica, nonché la componente informatica ad essi strumentale.

In Primo Piano

SIN ricerca tecnici dotati di competenze professionali specifiche, per procedere all'espletamento delle attività di controllo di qualità in corso d'opera e di collaudo delle prestazioni di natura ingegneristico-agronomica… leggi tutto



Focus On

SIN ha istituito il proprio albo fornitori che è utilizzato per l'espletamento, nei casi ed alle condizioni prescritti dalla normativa vigente in materia, delle procedure di acquisizione di beni e/o servizi tesi a soddisfare le esigenze organizzative e di funzionamento della stessa SIN Spa.

Albo Fornitori



Copyright 2008 SIN S.r.l. - Via Palestro, 32 - 00185 Roma
Note Legali |Mappa del sito | Accessibilità


Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0